Dipendenze e disagio sociale

PROGETTO POR FSE N.E.T. HOUSING UEPE - Percorsi integrati di inclusione socio abitativa

l progetto è rivolto a 65 persone detenute ammesse al lavoro esterno.

Il progetto è rivolto a 65 persone detenute ammesse al lavoro esterno (ex art. 21 O.P.) degli Istituti di pena del territorio milanese, in coordinamento con l’Ufficio di Esecuzione Penale Esterna Milano-Lodi (UEPE).

Fornisce soluzioni abitative per il periodo di esecuzione penale esterna e favorisce l’inclusione socio-lavorativa delle persone.

Gli inserimenti abitativi permettono di sperimentare con gradualità i primi spazi di libertà in una prospettiva di reinserimento e di integrazione sociale.

Il supporto educativo favorisce il riavvicinamento alle famiglie e la creazione di una rete di sostegno con i servizi territoriali.

L’intervento è realizzato nell’ambito delle iniziative promosse dal Programma Operativa Regionale cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo 2014-2020 di Regione Lombardia.

I partner operativi del progetto sono

  • Cooperativa Sociale Comunità del Giambellino (capofila)

  • Fuoriluoghi SCS Onlus

  • Associazione Ciao

  • Associazione Il Girasole

  • Associazione Incontro e Presenza

  • Cooperativa Sociale La Strada

  • Associazione Estia

  • Fondazione Padri Somaschi

  • Associazione Sesta Opera San Fedele

In collaborazione con

  • Comune di Milano

  • Caritas Ambrosiana

  • Casa della Carità